L’Europrogettazione fa bene all’isola: genera economia, competenze, idee, lavoro e innovazione


Di Rossella Lauro (Ass. Politiche Giovanili Comune di Procida)

PROCIDA – La settimana scorsa si è concluso il Corso di I Livello in Progettazione Europea e tecniche per l’accesso ai finanziamenti comunitari organizzato dal Comune di Procida in collaborazione con l’associazione Apeur – Associazione Progettisti Europei.

Sappiamo che per essere coerenti con il nostro ruolo, oltre ad avere una propensione al cambiamento, dobbiamo avere il coraggio di metterci in gioco e di proporre al territorio nuove sfide coerenti con le trasformazioni della società contemporanea. Motivo per cui, per la delega alle Politiche Giovanili, ho elaborato un Piano con obiettivi a breve, medio e lungo termine. Tra le figure professionali sul nostro territorio quello dell’europrogettista ancora non si era sviluppata. Ho ritenuto importante far conoscere nuovi sbocchi professionali sempre più richiesti.

Il corso ha visto 16 partecipanti che in 40 ore di lezione si sono approcciati alla progettazione europea, per la prima volta, o comunque a chi già se ne era occupato senza un riconoscimento formale. Il corso ha certificato le competenze necessarie a tale scopo e ha specializzato sul “Project Cycle Management”. Questa specifica opportunità di specializzazione si fonda su un approccio pragmatico- scientifico, si avvale dell’analisi dei programmi europei, di calls for proposal rilevanti e permette l’acquisizione delle competenze di euro-progettazione necessarie ad operare in contesti pubblici e privati.

L’iniziativa fa parte di quelle azioni in cui si vuole mettere sempre più i giovane al centro dell’organizzazione, coinvolgendoli attivamente, seguendo le loro indicazioni per reinventare la propria presenza sul territorio. Nelle fasi di sperimentazione, durante i lavori di gruppo, due gruppi su tre hanno scelto di affrontare la tematica della mobilità. Segno di un tema che sta a cuore alle nuove generazioni.

Il corso è stato un modo per contaminarsi, per ascoltare e per  creare opportunità di sviluppo, crescita, networking, cambiamento. Il gruppo dei partecipanti ha espresso la voglia di continuare ad incontrarsi e di proseguire il percorso iniziato.

Anche l’Associazione Apeur, nella figura del Presidente il Prof. Gianluca Luise e della Dott.ssa Alessandra Pone, hanno dato la propria disponibilità nel proseguire la collaborazione. Ringrazio di cuore entrambi per l’attenzione che hanno riservato ai nostri partecipanti e per aver riconosciuto la bontà dell’iniziativa.

Le attività per il futuro dei nostri giovani continueranno anche con un altro progetto che è ai nastri di partenza: Energie Sinergiche. Proprio questa settimana la Regione Campania ha pubblicato il Decreto per dare il via al progetto finanziato con il bando Benessere Giovani/Organizziamoci.